.
Annunci online

mariolanfranco
Al lavoro nel PD



Mario Lanfranco

Crea il tuo badge

Statistiche 

Instagram

 


mario.lanfranco@libero.it

 

I miei articoli pubblicati sul
PDNetwork Nazionale



  




Salvador Allende


Le donne che ho o che avrei votato:














Archivio:
Agosto 2007

Settembre 2007

Ottobre 2007

Novembre 2007

Dicembre 2007

Gennaio 2008

Febbraio 2008

Marzo 2008

Aprile 2008

Maggio 2008

Giugno 2008

Luglio 2008

Agosto 2008

Settembre 2008

Ottobre 2008

Novembre 2008




 

 

 

 

 
7 gennaio 2010
diritti
Adriano Olivetti e il progetto di Comunità - Gianni Cortese

Relazioni e ruolo del sindacato unitario




La mensa Olivetti - opera di I. Gardella"Non abbiamo mai chiesto a nessuno a quale fede religiosa credesse, in quale partito militasse o, ancora, da quale regione d'Italia egli e la sua famiglia provenissero".

A cinquant'anni dalla morte di Adriano Olivetti, questo volume vuole rappresentare il punto di vista di un "sindacalista" della UIL, per testimoniare l'intreccio originale ed unico tra un imprenditore "atipico", colto, lungimirante ed un sindacato di partecipazione, altrettanto "sui generis".
Oggi, nel contesto della gravissima crisi internazionale che stiamo attraversando, si presenta un'occasione storica per mettere al centro del nuovo sistema economico le persone e le loro capacità, lo sviluppo effettivamente sostenibile, il radicamento nel territorio, anche come contrappeso a quel "villaggio globale", veicolo di importanti occasioni e nel contempo di seri rischi identitari.
Un nuovo equilibrio dovrebbe preoccuparsi di assicurare a tutte le latitudini, con un'azione progressiva, la soddisfazione e il rispetto delle istanze sociali, a garanzia di giustizia e, nello stesso tempo, di corretta competitività.
Se gli insegnamenti derivanti dalla crisi daranno l'opportunità di favorire un nuovo paradigma, con un approccio più riformista ed umanista, l'opera di Adriano Olivetti e quella dei tanti che hanno creduto in lui acquisterà quel significato profetico che troppi, frettolosamente, avevano, invece, liquidato come "utopia".

GIOVANNI CORTESE ha 55 anni, è nato in Sicilia e risiede nel Canavese da oltre quarant'anni. E' laureato in giurisprudenza ed è attualmente Segretario Generale Regionale della UIL Piemonte.
Ha iniziato l'attività sindacale nel 1976 nella UIL Sanità del Canavese, diventando prima Segretario Provinciale e poi, nel 1995, Segretario Regionale. Nel 2000 ha assunto l'incarico di Segretario Regionale della Federazione dei Poteri Locali. Nel 2006 è entrato a far parte della Segreteria Regionale UIL, diventando Segretario Generale nell'ottobre del 2008.

-->

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica sindacato uil

permalink | inviato da mariolanfranco il 7/1/2010 alle 10:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
17 ottobre 2009
diritti
Relazione introduttiva al 3° Congresso Provinciale UILCEM ASTI

RELAZIONE INTRODUTTIVA DEL SEGRETARIO PROVINCIALE
Mario LANFRANCO


Care delegate e cari delegati, gentili ospiti e invitati,
in questi tempi, nella nostra Italia avremmo molti motivi per iniziare con un momento di riflessione e di cordoglio.
Se pensiamo alle calamità naturali che recentemente hanno colpito il nostro Paese e soprattutto se pensiamo che spesso le tragedie che ne conseguono, non sono del tutto causate delle calamità.
Se pensiamo ai conflitti internazionali nei quali siamo talvolta direttamente coinvolti …
Ma tra i tanti motivi ve ne propongo due. ...



continua >> -->

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica sindacato congresso uil

permalink | inviato da mariolanfranco il 17/10/2009 alle 22:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia dicembre        febbraio
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
dal 1° agosto 2007
questo blog è stato letto 1 volte